Coda di cavallo: L’effetto calmante e I suoi benefici che non conoscevi

La Coda di Cavallo appartiene alla famiglia delle equisetacee (Equisetaceae), essendo probabilmente l’ultima specie che discende da queste piante, la cui origine viene datata a milioni di anni fa.

Il nome adottato come “Coda di Cavallo”, fu stabilito a causa dalla somiglianza a livello visivo, appunto, con la coda di un cavallo.

Cos’è la Coda di Cavallo?

La Coda di Cavallo (Equisetum) è, al giorno d’oggi una delle erbe medicinali più complete e consumate. Si tratta di una pianta perenne che si trova vicino ad aree acquose come paludi, ruscelli o fiumi. L’equiseto cresce nelle zone temperate dell’emisfero settentrionale in Asia, Europa, Nord America e Nord Africa.

Fiorisce dove può attecchire in acqua o terra argillosa. Ha un gran numero di proprietà terapeutiche, soprattutto per i suoi effetti purificanti e per la cura della pelle. Tra le sue proprietà principali possiamo evidenziare: Antisettiche, Antinfiammatorie o Anti-Aging (antinvecchiamento).

Da Dove Proviene la Coda di Cavallo?

Si potrebbe dire che si tratta di una pianta preistorica, cioè ,che stiamo convivendo con un tipo di erba che esisteva già all’epoca dei nostri antenati. L’equisetum è un’erba perenne, cioè “ritorna anno dopo anno”. Non ha un sistema di crescita annuale, dove le piante sono mantenute dai tuberi piccoli e hanno un ampio sistema di radici che possono crescere nel terreno a profondità incredibili.

Questo tipo di erba si caratterizza per non avere foglie o fiori. La crescita della pianta si manifesta con quella dei suoi gambi, realizzandosi in due fasi: in primo luogo, si produce la nascita del gambo fertile, durante la primavera, fino a che si secca, e da inizio alla seconda fase o tappa, con la crescita degli steli sterili. Questa ha luogo durante la fase estiva, ed è il gambo che si raccoglierà per sfruttare le sue proprietà.

Benefici della Coda di Cavallo

I benefici della coda di cavallo non si esauriscono con le proprietà curative ma inoltre, è utilizzara per realizzare vari trattamenti estetici. Supporto al Sistema Immunitario

Date le sue proprietà antibatteriche e antisettiche, l’estratto di questa pianta può proteggere dall’invasione o dall’attacco esterno di agenti patogeni e di altre sostanze che potrebbero compromettere il sistema immunitario. Questo fatto è davvero efficace in alcuni casi, come la convalescenza e la guarigione da malattie o infezioni, che spesso indeboliscono il nostro sistema di difesa. Alleviare l’Infiammazione

Aggiungere equiseto, come integratore, può risultare interessante se si soffre di alcun tipo di patologia che produce infiammazione, come l’artrite o gotta, che genera gonfiore e dolore. Grazie ai composti naturali analgesici presenti in questa erba si possono calmare rapidamente questi disturbi.

Dimagrire Come detto precedentemente, la condizione diuretica di questa pianta la rende un’ottima ricetta per dimagrire e per combattere la cellulite. Prendere infusioni di equiseto collabora con piani di dimagrimento contro la ritenzione di liquidi ed aiuta anche ad eliminare le tossine.

Coda di cavallo e i suoi benefici

Capelli e Unghia Consumare equiseto ha anche diversi vantaggi quando si tratta di prendersi cura dei capelli e prevenire la comparsa di capelli grigi e calvizie. Grazie al suo contenuto di silicio, è una buona formula per migliorare la forza del capello, prevenirne la caduta e la comparsa della forfora. Questo minerale favorisce anche la cura delle unghie fragili e deboli, rinforzandole e impedendo loro di rompersi facilmente. È anche un rigenerante naturale, che lo rende un metodo eccellente per il trattamento delle smagliature.

Pelle È un rimedio molto efficace anche per trattare i sintomi della pelle, date le sue proprietà astringenti e vulnerarie tende ad essere utilizzata normalmente per combattere l’acne, eczemi e dermatiti.

Problemi Respiratori Quelle persone che soffrono di problemi costanti legati al sistema respiratorio e che soffrono di congestione o raffreddore frequenti, possono essere interessate a prendere infusioni di equiseto come rimedio naturale per alleviare i sintomi. Agisce come espettorante, pulendo muco e flemma, dove si depositano i batteri. Può ridurre o addirittura eliminare tosse e mal di gola.

Esistono diversi modi di utilizzare la coda di cavallo:

In modo esterno, lavando i capelli, applicandola sulle zone colpite.
In modo interno, attraverso di decotti, infusioni e/o tè di equiseto.
Integratori di equiseto, seguendo le istruzioni d’uso di ogni prodotto.
Contraindicazioni della Coda di Cavallo
Sebbene il suo uso non sembri produrre controindicazioni o effetti collaterali mediante un consumo responsabile, è importante, di fronte a dei dubbi su alcuni prodotti, consultare uno specialista o un medico per poter godere dei benefici della coda di cavallo senza preoccupazioni.

Infusione di Coda di Cavallo
Per preparare una buona infusione di equiseto è necessario:

Riscaldare dell’acqua fino ad ebollizione
Mettere due o tre cucchiaiate di pianta secca (o una bustina di equisetum) in una tazza. Se si desidera realizzare una infusione mista, è possibile aggiungere tiglio o sambuco.
Versare l’acqua calda nella tazza, tappare immediatamente e lasciare riposare alcuni minuti affinchè gli oli che contengono le principali proprietà della coda di cavallo, non evaporino.
Filtrare e bere a piccoli sorsi.

Leggi anche:

error: Contenuto protetto da Copyright!