Sviene al supermercato, anziana si scusa dicendo: “Non ho i soldi per mangiare, vivo in casa ma al freddo”

Sviene per il Freddo e la  fame. Una combinazione che, in questi giorni di temperature particolarmente rigide, può diventare micidiale e poteva costare carissima ad un’anziana padovana.

Protagonista della triste vicenda una settantacinquenne che vive a Pontevigodarzere, alla periferia di Padova: mercoledì mattina è collassata in una delle corsie del supermercato Alìper di via Saetta all’Arcella, mentre faceva la spesa.

Anziana sviene al supermercato perchè non mangiava da giorni

Il motivo? La pensione non le basta, soffre la fame, vive al freddo e non ha più forze per mantenersi.

I clienti presenti, vedendola cadere all’improvviso a terra perdendo subito conoscenza, hanno urlato chiedendo aiuto. E’ così intervenuto un medico padovano che, fortunatamente, si trovava nel negozio per fare anche lui la spesa. Freddo e fame.

Una combinazione che, in questi giorni di temperature particolarmente rigide, può diventare micidiale e poteva costare carissima ad un’anziana padovana.
Protagonista della triste vicenda una settantacinquenne che vive a Pontevigodarzere, alla periferia di Padova: mercoledì mattina è collassata in una delle corsie del supermercato Alìper di via Saetta all’Arcella, mentre faceva la spesa.

Una storia ai limiti della civiltà, sempre più spesso queste sono situazioni che si verificano, anziani che sono costretti a rubare. O nei peggio casi a dormire per strada o in macchina, perchè non hanno più un posto dove stare, ne dove dormire.

Nessun essere umano merita di vivere una cosa del genere. Tantomeno una persona anziana, che ha tascorso la sua vita a sacrificarsi e alla fine arrivare alla terza età senza alcuna dignità.  Una persona non dovrebbe decidere se sfamarsi o riscaldarsi, non siamo nel terzo mondo. Un paese civilizzato, dovrebbe permettere ai suoi abitanti di vivere una vita dignitosa. Ma purtroppo questo non è possibile.

Ormai la povertà è qualcosa di troppo diffuso tra le persone ed è diventato all’ordine dl giorno

error: Contenuto protetto da Copyright!