Dieta Disintossicante: Programma Di 7 giorni per ricaricare il corpo.

Dieta Disintossicante: Oggi vi proponiamo una dieta disintossicante, che vi consigliamo di provare subito.Può capitare di averne bisogno dopo una abbuffata o finite le feste dove solitamente amiamo eccedere. Una dieta disintossicante aiuta l’organismo ad eliminare le tossine e a ritrovare il giusto equilibrio.

Può essere utile a depurare il fegato, i reni e l’intestino e ridare alla pelle la luminosità perduta.

Si può ricorrere a una dieta disintossicante dopo un periodo in cui sono stati fatti degli eccessi alimentari. Però può essere utile anche per fare una pausa dai soliti alimenti. Nel frattempo si riesce a perdere anche qualche chilo di troppo. Noi vi suggeriamo di provare un programma di 7 giorni per depurarvi.

Vi sentirete sicuramente meglio perché sono tanti i benefici che l’organismo riceverà.

Ecco quali:

Migliora la digestione

Elimina i chili di troppo

Aumenta l’energia e il buonumore

Se decidete di provare la dieta disintossicante, approfittate per farla in un periodo di ferie. Meglio controllare anche l’agenda per evitare che in questi 7 giorni non ci siano degli eventi, come dei matrimoni. Restando a casa, avrete il tempo di fare la spesa e di seguire scrupolosamente i nostri consigli.

Ecco qui di seguito gli alimenti da evitare di assumere in questi 7 giorni.

Latte e derivati

Zucchero, miele, sciroppo d’acero e dolcificanti artificiali

frutta secca

Caffè

alcol

Cereali: frumento, segale, orzo, avena, farro e riso

Prodotti realizzati con farina bianca come panee, pasta e biscotti

Frutta secca

Ecco i cibi consentiti

Frutta e verdura fresca di stagione

Legumi: secchi o in scatola, come fagioli, ceci e lenticchie

Olio d’oliva (se possibile extra vergine), olio di cocco (non processato)

Semi: semi di sesamo, zucca e girasole crudi e senza sale

Tè verde, bianco, nero leggero (decaffeinato)

Acqua: da uno a tre litri al giorno

Stile di vita

Per beneficiare al meglio della dieta disintossicante è importante evitare il fumo. Condurre una vita regolare come andare a letto presto e dormire almeno 8 ore a notte.

Dieta disintossicante: programma di 7 giorni per ricaricare il corpo

1 Il limone è ideale per disintossicare l’organismo. Bevuto al mattino a digiuno. Un bicchiere d’acqua calda con delle gocce di succo di limone, riattiva il metabolismo e depura l’organismo.

2 Un esercizio fisico che aiuti la disintossicazione può essere efficace. Gli esercizi che portano giovamento sono la camminata in salita, lo spinning, il jogging. Insomma, tutti quelli che permettono l’eliminazione delle tossine tramite il sudore.

3 Un’ insalata fresca composta anche da mele verdi e germogli freschi aiuta la disintossicazione.

4 Durante questa settimana di disintossicazione, sarà utile prendersi cura anche della mente. Fare meditazione per 15 minuti al giorno può essere efficace.

Ecco come si fa:

Mettete i palmi delle mani rivolti verso il basso sulla parte inferiore della pancia.

Inspirate dal naso contando fino a 4, contraendo l’addome.

Espirate piano piano e rilassate la pancia.

Ripetete l’esercizio per 15 minuti ogni giorno.
5 Bevete ogni giorno fino a 3 litri d’acqua per facilitare la disintossicazione dei reni. Oltre all’acqua, bevete anche delle tisane e degli infusi alle erbe. Quelle più indicate sono la calendula. il tarassaco e il trifoglio rosso.

6 Un metodo di disintossicazione è anche la spazzolatura del corpo. Bisogna utilizzare una spazzola di luffa o di fibra naturale. Bisogna passarla su tutta la pelle, partendo dai piedi, con dei movimenti circolari. La zona da evitare è il viso e il collo.

Dopo la spazzolatura, si deve procedere con una doccia calda, che deve finire con un getto veloce di acqua fredda. Questa operazione stimola la circolazione sanguigna.

7  Un metodo per digerire meglio e mangiare meno è quello di masticare con cura i cibi. Si consiglia di masticare ogni boccone per 10/12 volte.
Consigli

Si sconsiglia il programma disintossicante alle donne in gravidanza e in allattamento. Agli anziani, a coloro che sono sottopeso e a chi soffre di pressione alta.

Leggi anche:

error: Contenuto protetto da Copyright!