Errori di bucato? Non disperare… Ecco come rimediare!

Errori di bucato?Ecco 5 strategie per rimediare agli errori di bucato.Utilizzando dei semplici ingredienti, possiamo ridare vita a capi che cedevamo oramai rovinati.

 A chi non è mai capitato, per distrazione di scolorire dei tessuti, di macchiarli o infeltrirli. In queste condizioni non li possiamo più utilizzare, quindi siamo costretti a disfarcene.

Molti non sanno, infatti, che esistono delle strategie per rimediare agli errori di bucato.

Non in questo articolo vi suggeriamo come fare.5 strategie per rimediare agli errori di bucato

Dopo il lavaggio in lavatrice di un bel carico di indumenti, abbiamo il piacere di avere capi puliti e profumati. Sono perfettamente smacchiati e dai colori vivi.

Se questo non succede, ecco come rimediare.

Hai fatto il lavaggio dei colorati

Noti che alcuni tessuti hanno rilasciato troppo colore che si è mescolato agli altri. Seleziona i capi dove ci sono delle striature di altro colore.

1 Riempi d’acqua una pentola capiente, aggiungi un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio e qualche foglia di alloro sminuzzata. Porta a ebollizone, quindi spegni la fiamma.

Versa l’acqua in una vaschetta e metti i capi da trattare. Lasciali in ammollo per 2 giorni, ricordandoti di rigirarli spesso. Trascorso il tempo necessario, mettili in lavatrice e fai il ciclo di lavaggio specifico.

 I maglioni delicati si sono infeltriti. 

Appaiono duri e quasi inutilizzabili, ma niente paura. E’ un peccato buttarli via. Utilizzando i vecchi metodi delle nostre nonne, possiamo ridare vita ai tessuti.

2 Mettiamo i maglioni in una bacinella con del latte. Lasciamoli riposare per almeno 30 minuti. Risciacquiamoli con acqua appena intiepidita e stendiamoli inzuppati.

3 Puoi ricorrere ad un altro metodo.

Basta che immergi i capi in acqua tiepida e aggiungi del balsamo per capelli.

Lascia in ammollo per un’ora.

Risciacqua poi i capi in un’altra bacinella dove hai messo dell’acqua tiepida

con mezzo bicchiere di aceto bianco. saranno diventati più soffici.

In alternantiva, al posto del balsamo utilizza l’ammorbidente,

ma questa volta non occorre risciacquare.

Dopo aver utilizzato queste soluzioni, potrai stendere i maglioni senza strizzarli. Poggiali su uno stendino, cercando delicatamente di tirare il tessuto.

Hai inserito un indumento colorato tra i bianchi

4 Adesso la biancheria è stinta. Ecco la soluzione ideale che fa per te.

Metti la biancheria in  ammollo con acqua calda e candeggina. I

n alternativa, utilizza dell’aceto bianco o del succo di limone.

Strofina i capi e lascia agire per un paio d’ore.

Un altro metodo  vede l’utilizzo dell’aspirina da sciogliere in acqua calda.

Avrai risultati soddisfacenti.

Dopo averli trattati, procedi con il regolare lavaggio in lavatrice.

La lavatrice rende i capi macchiati

5 Non capisci cosa possa capitare che i tuoi capi emanino cattivo odore e siano macchiati.

Forse non sai che, periodicamente, la lavatrice deve essere igienizzata.

Pulisci la guarnizione

con un detergente e asciuga completamente anche l’oblò.

Dopo ogni ciclo di lavaggio,

lascia la porta della lavatrice aperta e pulisci spesso anche il filtro.

La vaschetta del detersivo va sempre risciacquata.

Periodicamente si deve fare un ciclo di lavaggio alle alte temperature per rimuovere i residui di sporco.

Con questa soluzione, i capi saranno nuovamente profumati e privi di macchie.

Ricorri a soluzioni naturali anche per lavare i capi come bicarbonato di sodio, limone e aceto di vino bianco.