Consigli per la tua casaPsicologia

Mangiarsi le unghie: è un segno di questo tipo di personalità

Mangiarsi le unghie: L’abitudine di mangiarsi le unghie colpisce bambini e adulti di ogni età.
Il disturbo è rilevabile nel 30% dei bambini tra i 7-10 anni e nel 45% degli adolescenti. La maggior parte delle persone smette di mangiarsi le unghie spontaneamente all’età di trent’anni.

Mangiarsi le unghie: è un segno di questo tipo di personalità

In genere, l’onicofagia non è limitata selettivamente ad una particolare unghia, ma è rivolta a tutte le dita delle mani, che sono morse allo stesso modo, risultando circa della medesima lunghezza. La diagnosi può essere ritardata, poiché i pazienti tendono a negare o a ignorare le conseguenze del disturbo.

LEGGI ANCHE: Psicologia: Il figlio che più ti fa arrabbiare è quello che più ti assomiglia.

Lo studio è uscito sul Journal of Behavioral Therapy and Experimental Psychiatry nel 2015 e ci dice che chi si morde le unghie in realtà è un perfezionista.

E quindi, afferma il dottor O’ Connor che è un comportamento che riguarda persone inclini alla frustrazione, all’impazienza e all’insoddisfazione, persone che magari sono insoddisfatte dato che non riescono a realizzare i risultati che si sono prefissati.

Lo studio ha visto il coinvolgimento di ben 48 partecipanti, che hanno risposto a una serie di domande sul loro lato emotivo. E le persone coinvolte sono state identificate come perfezioniste, persone sovraccaricate di lavoro e quindi, mordersi le unghie o altri comportamenti simili e ripetitivi sono, per loro, un modo per rilasciare quella energia repressa che caricano dentro.

LEGGI ANCHE:Uno studio dice che le donne in carne rendono un uomo più felice di quelle magre

Si tratta di un atto a prima vista innocuo, innocente, ma in realtà, potrebbe causare l’indebolimento dei denti e delle unghie stesse. Una abitudine quindi molto diffusa non è proprio il massimo per il nostro corpo, ed è per questo che sarebbe molto meglio perderla.

Vuoi scoprire se questi comportamenti perfezionisti riguardano anche te?

Allora poniti una serie di questioni:
1. Sei un tipo che desidera avere o tutto o niente, e vedi le cose o come bianche o come nere?
2. Sei molto duro con te stesso?
3. Sei frustrato se non arrivi ai tuoi traguardi?
4. Anche quando ci riesci ti senti insoddisfatto?
5. Credi che una cosa debba essere fatta nel momento perfetto che potrebbe anche non giungere mai?Ti senti in linea con queste considerazioni? Ti riconosci in essere? Allora forse ci sei dentro.

LEGGI ANCHE: Psicologia: Questi segnali mostrano che la tua anima è esaurita.

Related Articles

Back to top button