Consigli per la tua pelle

Occhiaie: Bagnate il viso con latte freddo prima di andare a dormire

Occhiaie:  Vi è mai capitato di svegliarvi con gli occhi stanchi, gonfi e accerchiati da profonde occhiaie dopo una dura giornata di lavoro o dopo una notte insonne? Quasi sicuramente a tutti. In questo articolo scoprirete qual è un prezioso alleato contro le occhiaie e gonfiori, è il latte.

Ma perchè vengono le occhiaie?

Una vita sregolata e tanto stress insieme ad un alimentazione scorretta mette alla prova duramente il nostro fegato e il nostro stomaco; e sono alcune delle cause del nostro aspetto sciatto e affaticato. Tutto questo non tiene conto però che gli occhi sono espressione immediata del nostro stato d’animo; rappresentano un po’ il termometro delle nostre condizioni di salute, apparire quindi come degli zombie di fronte ai propri familiari; amici o colleghi non è certo il massimo. L’insorgere delle occhiaie può essere provocato da diversi fattori: possiamo cercare di evitarne alcuni e di contrastarne altri, con un po’ di impegno e di attenzione.

Bisogna seguire delle sani abitudini per eliminare le occhiaie

Per svegliarsi al mattino freschi come delle rose, il consiglio per tutti, ad ogni età, è quello di fare una vita più sana con orari piuttosto cadenzati; dieta nutriente e leggera; lasciando fuori dalla porta di casa stress e preoccupazioni. Impossibile? Ni. Nel senso che adottare uno stile di vita più lento è sempre auspicabile ma sono veramente in pochi quelli che riescono a farlo. Ci sono anche delle piccole abitudini che possiamo adottare, per svegliarci al mattino con una pelle più bella e morbida. è vero che alcune persone hanno una predisposizione naturale per l’insorgere di occhiaie e rughe, però possiamo aiutare a diminuire il gonfiore in diversi modi.

 Tra gli alimenti più completi perché ricco di calcio,

Proteine e di altre sostanze nutrienti per il nostro corpo, sostanza cardine di molte diete e il cui consumo è incentivata de tutte le Linee Guida per la corretta alimentazione, ha un efficace effetto decongestionante e lenitivo, usato fin dall’antichità per attenuare la sensazione di gonfiore agli occhi. L’utilizzo del latte, al fine di contrastare la fastidiosa tumefazione palpebrale, può avvenire da solo oppure in combinazione con altri ingredienti, tutti naturali e di facile reperimento, in modo da amplificarne gli effetti.

Fate così: scegliete il latte di mucca, oppure di capra; riempite il porta cubetti e mettetelo nel freezer.

Dopo che si sarà solidificato arriva il bello: prima di andare a dormire; prendete un cubetto di latte e frizionatelo delicatamente sul viso. Una volta che si è sciolto continuate a frizionare con le dita, poi sciacquate il viso con acqua fredda e tamponatelo con un’asciugamano. Concedetevi questa coccola al viso almeno 2-3 volte alla settimana e noterete una pelle del viso rinata, luminosa e tonica che nessuna crema, siero o gel potranno mai darvi…e ad un costo davvero bassissimo!

Un altro rimedio per combattere la stanchezza oculare è la maschera di latte e pane. Gli amidi presenti nel pane hanno una funzione lenitiva e drenante; da sempre vengono fatti impacchi di pane bagnato come trattamento nei casi di eritemi solari o di bruciature proprio grazie a queste importanti qualità. Superfluo dire che la combinazione con il latte è perfetta per la risoluzione del fastidio che qui ci occupa.

Related Articles

Back to top button