Storia d’amore: Le parole di quest’uomo fanno piangere il mondo.

Le parole di quest’uomo fanno piangere il mondo. E’ stato immortalato mentre era in procinto di salutare la sua adorata moglie. Seduto accanto alla sua bara, le sue parole piene d’amore e commoventi hano fatto piangere il mondo!

Oggi abbiamo deciso di parlarvi di un post che sul web è diventato virale. Il protagonista è un anziano signore, chiamato Bobby Moore. Dopo cinquantanove anni di matrimonio, la sua amata moglie è venuta a mancare e lui è rimasto solo. Proprio il giorno del suo funerale, in quella camera si è trovata la fotografa April Yurcevic Shepperd, che quando ha visto quella scena ha deciso di raccontare a tutti quello che ha visto ed ha scritto:

Vuoi sapere cosa ha scritto? Continua a leggere

Oggi sono stata la testimone di una storia d’amore. Ma non una di quelle storie tra giovani innamorati pieni di passione. Ne il tipo di amore ingenuno di due sposini, affascinati dall’idea di devozione e felicità finché morte non ci separi. In un mondo come il nostro, in cui i voti vengono infranti velocemente come rompere un bicchiere di cristallo, quello che ho visto oggi è una rarità.

Oggi ho visto un uomo, un uomo distrutto, rimanere vigile su ciò che aveva di più prezioso. Era amore in carne ed ossa.

Quando è entrato nella stanza i suoi passi erano traballanti, ma la sua determinazione imperterrita. Aveva gli occhi fissi su un punto della camera. La bara aveva il coperchio aperto per metà, sulla metà chiusa era posizionato un bouquet di fiori di vari colori e adornato con un fiocco che diceva: ‘moglie’ e ‘madre’.

Si è avvicinato senza fermarsi neanche un momento, si è piegato e l’ha baciata sulle labbra, il suo fragile corpo ha tremato tentandosi di reggersi in piedi.

Le sue parole verso di lei erano così gentili. Sicuramente gliele aveva già dette un numero infinito di volte, ma questa era sicuramente l’ultima.

Ha sussurrato: ‘So che non puoi sentirmi, ma io ti amo!’ Poi è scoppiato a piangere.
La visita della famiglia non era in programma ancora per un’ora, ma lui è arrivato prima di tutti. Non voleva sprecare quelle ultime ore.

E’ stato al suo fianco per più di 60 anni, ma non era ancora abbastanza.

Ha preso una sedia e si è seduto, con il bastone a destra e la moglie a sinistra ed è rimasto al fianco della bara.

Sembrava che non gli importasse che la sua pelle fosse fredda, il suo corpo rigido e che non rispondeva nemmeno alle sue parole.
Per quanto potesse sembrare strano, quella poteva essere una qualunque scena di una qualsiasi sera a casa loro. Quando è iniziata ad arrivare la famiglia, lui era ancora seduto li, a tenerle la mano ed a sistemarle i capelli.

Quando si sono avvicinati i loro figli ha detto: ‘Ha un bell’aspetto no?’ Tutti erano d’accordo con lui, mentre erano in lacrime. E’ rimasto li per circa cinque ore, esausto, vuoto finché il suo corpo non ha avuto bisogno di andarsene e la sua mente ha pregato per un po’ di riposo.

Quell’uomo devoto ha mostrato più grazia nel suo momento di dolore che quella che tanti altri hanno mostrato in una vita intera. Io me ne stavo in disparte a guardare la scena…

Non avevo mai visto un uomo così distrutto, derubato della sua felicità dalla maledizione della morte.

Mentre lo guardavo, mi chiedevo cosa avrebbe fatto il giorno seguente. Dopotutto quel giorno, era il giorno speciale.Non avevo mai visto un uomo così distrutto, derubato della sua felicità dalla maledizione della morte. Mentre lo guardavo, mi chiedevo cosa avrebbe fatto il giorno seguente. Dopotutto quel giorno, era il giorno speciale.

error: Content is protected !!