Società e Attualità

Unghie: Contrae un’infezione mortale dopo essersi mangiato le unghie

È stato un vero shock per Ricky Kennedy, 57 anni, scoprire che il dolore lancinante che stava provando era causato da un brutto vizio: cioè mangiarsi le unghie.

Dopo aver esagerato con l’unghia del pollice, Ricky ha notato il formarsi di una pustola sul suo dito. In poche ore, l’infezione ha cominciato ad avvelenare il suo sangue.

Il 57enne si è subito recato all’ospedale, dove gli è stata somministrata una cura a base di antibiotici.

Ma la setticemia non si è arrestata affatto: in pochi giorni ha raggiunto il braccio e il petto di Ricky Kennedy, che è stato portato di volata all’ospedale, praticamente in lotta tra la vita e la morte. “Avevo così tanto male che non riuscivo a muovermi”, ricorda il 57enne, “Pensavo che mi stesse per venire un infarto ed ero convinto che fosse giunta la mia ora.

Se Ghislane non avesse telefonato all’ambulanza, ora sarei davvero morto”. La moglie infatti tornando a casa si è accorta dello stato del marito e ha subito agito per portarlo in ospedale. “Delirava”, ricorda la donna, “Non sapeva nemmeno quanti anni avesse, riusciva a malapena a respirare e stare in piedi”.

Ricky Kennedy è stato quindi portato al Queen Elizabeth University Hospital, in Scozia, al reparto malattie infettive. L’uomo è entrato in ospedale a gennaio e ne è uscito

qualche mese dopo, a maggio, dopo cui ha continuato per altri due mesi a prendere antibiotici.

Le sue possibilità di sopravvivenza erano al 50%. Sebbene il peggio sia passato, la setticemia l’ha lasciato con asma, artrite settica e una clavicola erosa. “Non ricordo nulla del periodo in ospedale”, dice Ricky Kennedy, “Ricordo solo di aver chiesto a un’infermiera se sarei morto”.

Nonostante il calvario subito, l’uomo si ritiene una persona fortunata: “Sono fortunato ad essere vivo. Forse non sarò più forte e in salute come una volta, ma sono di nuovo con la mia famiglia ed è questo che conta per me”.

(Foto copertina: Ricky Kennedy con la moglie Ghislane. Fonte: Media Scotland)

Related Articles

Back to top button