Fornaio evasore: Ha nascosto 4, 4 milioni di euro al fisco. Smascherato dalla guardia di finanza

fornaio evasore

Fornaio evasore: L’evasione fiscale è un vero e proprio reato. Ma un fornaio di Artena sembra non essersene per niente preoccupato quando con ” il trucco dello scontrino” ha nascosto 4.4 milioni di euro allo stato.

Fornaio evasore: Ha nascosto 4, 4 milioni di euro al fisco. Smascherato

L’uomo è stato denunciato per i reati di occultamento delle scritture contabili, dichiarazione infedele e omessa presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell’IVA Quattro milioni; e 400mila euro occultati al fisco, per quasi 350.000 euro di Iva evasa dal 2015 al 2019. Sono queste le cifre che hanno messo nei guai un panettiere di Artena; al quale la Finanza ha sequestrato un laboratorio per la lavorazione di farinacei e due immobili del valore di oltre 1,2 milioni di euro.

Il provvedimento è stato emesso all’esito di indagini svolte dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Colleferro, da cui è emerso che il titolare di un panificio di Artena; ha occultato al Fisco circa 4,4 milioni di euro ed evaso l’IVA per quasi 350.000 euro dal 2015 al 2019.

L’uomo è stato denunciato per i reati di occultamento delle scritture contabili; dichiarazione infedele e omessa presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell’IVA.

Il valore dei beni sequestrati corrisponde all’ammontare delle imposte evase dall’imprenditore.

 L’operazione si inquadra nella più ampia azione di contrasto della Guardia di Finanza di Roma all’economia sommersa e alle frodi fiscali che; oltre a sottrarre ingenti risorse finanziarie allo Stato; alterano le regole del mercato e danneggiano i cittadini e gli operatori onesti. “
L’uomo non è l’unico a compiere un gesto del genere. In tanti per sfuggire alle tasse che diventano sempre più salate e quindi i commercianti si trovano a far fronte a spese insostenibili.
L’uomo rischia una grossa condanna per aver nascosto i soldi guadagnati alle casse dello stato. Al momento si trova nella sua casa con gli arresi domiciliari in attesa di essere interrogato e giudicato.
Del resto si sa, certe azioni portano sempre a questo, poichè l’onestà ripaga sempre.
 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.