Salute e benessere

Adolescenti incinte fumano perché vogliono che i loro figli siano piccoli.

Adolescenti incinte :Per questo motivo fanno in modo che il loro bambino nasca piccolo. Sperano anche che così facendo avranno un parto meno doloroso. Quando si aspetta un bambino si vivono tanti momenti di ansia, ma anche di grande emozione.

Una donna che decide di mettere al mondo un bambino ha molte responsabilità fin dal momento del concepimento. Sa che dipende da lei il futuro del suo bambino.

Purtroppo, al giorno d’oggi sono sempre di più le ragazze giovani che stanno mettendo al mondo dei figli.

Spesso, sono impreparate a questo evento e capita che compiano delle azioni davvero inconsapevoli, mettendo a rischio anche la vita del feto.

Una gravidanza non è sempre facile. Alcune donne possono viverla male a causa dello stato emotivo. Altre hanno disturbi fisici causati da dolori, nausea e malesseri vari.

Vivono l’arrivo del lieto evento con tanta paura. Non sanno cosa potrebbe accadere a loro e al loro piccolo.

La cosa importante è che si seguano le raccomandazioni del ginecologo e si conduca uno stile di vita sano.

Purtroppo, molte giovani hanno trovato un modo per far si che il loro bambino nasca di piccole dimensioni. Sia per impedire al loro corpo di ingrossare troppo e anche per avere meno dolore al parto.

Non sanno cosa stanno facendo.

Hanno adottato un sistema molto semplice, cioè quello di fumare per tutti i 9 mesi. Una scelta davvero pazzesca, poiché sicuramente non immaginano che rischi sta correndo il loro bambino.

Lo conferma uno studio Australiano condotto presso l’Australian National University.

Le adolescenti incinte sono talmente spaventate dal parto e dal cambiamento dell’aspetto del corpo che stanno iniziando a fumare per ridurre le dimensioni dei bambini non ancora nati!

Certamente non si rendono conto che fumare può arrecare dei danni di salute irreversibili al feto tra cui la morte o delle malformazioni gravi.Le adolescenti affermano che se i loro neonati sono più piccoli alla nascita sarà un vantaggio per loro.

Loro saranno delle madri molto belle.

Sul fatto che il fumo causa una riduzione di peso del neonato, questo è davvero così.Un neonato, figlio di madre fumatrice, nasce più piccolo di 350 grammi in meno rispetto alla media.

Il problema non si ferma qui. Un bambino in queste condizioni potrebbe rischiare moltissimo.Vediamo quali rischi si presentano con una madre fumatrice.

Il feto trae il nutrimento attraverso il sangue della madre. Fumando, viene ostacolato l’afflusso e viene compromesso il regolare sviluppo del feto.

 Il monossido di carbonio riduce la quantità di ossigeno disponibile nel sangue della madre e del bambino. Questo causa una riduzione del 10% della capacità polmonare.

Una ricerca ha evidenziato l’alta percentuale di soffrire di patologie cardiache dei bambini nati prematuri a causa di mamme fumatrici.

Il feto che ha il sangue ricevuto da madre fumatrice ha il DNA compromesso. Manifesterà in futuro dei tumori.

Bambini colpiti dalla sindrome di morte improvvisa, sono coloro che si sono formati all’interno del grembo materno in queste condizioni pericolose. I rischi aumentano se il neonato, dopo la nascita sta a contatto di persone che fumatrici.

 

 

Related Articles

Back to top button