Postepay: “Attenti alla nuova truffa, non aprite questo messaggio”

Postepay è una delle carte ricaricabili più utilizzata in Italia. Comoda per ricevere bonifici e stipendio ma anche per fare acquisti online ogni giorno ed in quello che si sta preannunciando come un epico Black Friday.

Il furto di dati e lo svuota conto sono all’ordine del giorno a causa del nuovo fenomeno del phishing.

Come sempre si tratta di messaggi diffusi allo scopo di adescare la vittima tramite posta elettronica. Generalmente la comunicazione si presenta con carattere d’urgenza ed ha come risultato il prelievo forzato dei dati personali tramite sito contraffatto. Tutto porta ad un click sul link sospetto indicato in calce al solito messaggio di allarme.

Postepay: phishing causa pericoli per gli utenti, attenti alle ultime truffe

Ovviamente ci si trova sempre in presenza di una truffa. Non è un’affermazione pretenziosa quanto una semplice constatazione di fatto. Poste Italiane, come ormai tutti sanno, non è solita rilasciare comunicazioni importanti attraverso il comune circuito delle email. Ci si collega sempre al sito ufficiale oppure alle applicazioni verificate per dispositivi mobili. In tutti gli altri casi dobbiamo aprire bene gli occhi ed usare un pizzico di diffidenza.

Ogni messaggio che non risulti essere diffuso per via ufficiale è da considerarsi come phishing a danno dei normali clienti Postepay e di quelli che hanno all’attivo la nuova versione Evolution. Evitate di cadere in trappola. Fatevi furbi ed in caso di simili situazioni contattate il servizio assistenza del gruppo Poste Italiane. Fate molta attenzione ai messaggi che vi arrivano.