Bambina piange alla cassa: un poliziotto vede la scena e il suo gesto è davvero commovente.

Una bimba di nove anni, di nome Brooke, era in fila alla cassa per pagare delle ciambelle.

Una volta arrivato il suo turno alla cassa, per pagare. Non riusciva con i soldi che aveva a pagare, e si mortifica davanti a quelle persone.

Inizia a piangere

il poliziotto che era dietro di lei se n’è accorge, e decid di compiere un gesto davvero ammirevole.

Un gesto che questa bambina ricorderà sempre.
Un poliziotto di nome Chad,

si offre di pagare le ciambelle per questa bimba, la commozione sul volto della bambina è davvero palese,

la sua espressione dalla vergogna è passata alla contentezza di poter mangiare i suoi amati dolci.

Torna a casa felice, e una volta lì ha deciso di ringraziare a modo suo quel poliziotto così generoso.

E così decide di scrivergli una lettera

per la sua generosità e gentilezza. Chad non si aspettava un ringraziamento simile, e pensava che non avrebbe più rivistp quella ragazzina,

e invece un giorno, riceve una sorpresa nella sua centrale di polizia, arriva una lettera destinata a lui.

Ed era proprio della piccola Brooke.

La piccolina gli aveva restituito i dieci dollari che il poliziotto aveva speso per comprarle la merenda, ma non solo.

C’erano anche delle parole profond e sincere di ringraziamento proprio per quel poliziotto.

Così Chad insieme ai suoi colleghi decidono di inviare una lettera di risposta, contenendo anche un buono di 50 dollari.

Un buono da poter spendere in un negozio di giocattoli, per premiare l’educazione e la gentilezza di quella tenera bambina.

Chad e brooke sono diventati molto amici, e si incontrano spesso insieme ai loro membri della famiglia.

Un semplice atto di gentilezza, si è trasformato di un gesto più grande che ha cambiato la vita di queste due persone.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.