Banana: Arriva in Italia la Banana Blu al gusto di Gelato e non ingrassa

Banana:  Mangiare tanta frutta. Bere molta acqua. Non disdegnare la verdura”. Sono le indicazioni di ogni dieta che si rispetti, soprattutto in vista dell’estate. Difficili da seguire, ancor di più perché con il caldo si ha voglia di piccole evasioni di gola, di un pizzico di sapore in più.

E di quel sollievo che solo il gelato può darti. Eppure c’è una soluzione che mette d’accordo salute e gola: la Blue Java. Ovvero una delle tipologie di banane meno diffuse, dal sapore di vaniglia e dalla consistenza tipica di un ice cream.

Una banana con una consistenza simile al gelato, dal sapore di vaniglia e da colore azzurro?

Può sembrare strano o il frutto di qualche strana sperimentazione, ma la banana Blue Java esiste e sta catturando l’attenzione nella nostra penisola.

In fin dei conti si tratta di qualcosa di completamente diverso da quanto vediamo nei supermercati, eppure molto comune nelle Hawaii, Oceania e in alcuni Paesi del Sud America.

l perché del suo nome? Per la sua buccia, blu quando è più acerba, che poi vira lentamente al classico giallo. Diffusa nella zona delle Hawaii e delle Fiji principalmente, è anche chiamata “banana gelato” o Hawaiana, ma anche Krie, nella zona delle Filippine o Cenizo, nell’America centrale. a seconda del luogo dove è coltivata.

L’albero, alto tra i 4 e i 5 metri – con un tronco largo cira 3 – restiste anche alle basse temperature, ma ha un costante bisogno di luce durante le ore diurne, motivo per cui è coltivato principalmente nelle aree vicine all’equatore.

Questa varietà di banane attira la curiosità innanzitutto per l’aspetto. La pianta che raggiunge fino a sei metri di altezza e i frutti un po’ più grandi rispetto alle solite banane. E anche il modo consumarle è leggermente differente perché meno maturo è e più gustoso è il sapore. E poi c’è naturalmente il colore azzurro che le rende speciale questa banana.

Blue Java banana di colore azzurro

Le banane crescono da 4,5 a 6 metri, sono molto resistenti al freddo e al vento. Quando non ancora maturi, hanno un colore bluastro che attira l’attenzione dei passanti.

I grappoli sono piccoli e hanno da sette a nove unità ciascuno. Sono lunghi da 18 a 23 centimetri e quando maturano sono di colore giallo pallido e la loro carne è estremamente cremosa e bianca, simile a quello del frutto più tradizionale.

La pianta fiorisce da 15 a 24 mesi dopo la semina e può essere raccolta dopo 115-150 giorni. Nella loro regione di origine sono comunemente consumati freschi o cucinati nei piatti. Ed è interessante scoprire come siano abbondantemente piantate nei giardini per via dell’aroma delizioso e per l’ombra che assicurano per via dell’altezza.

Facile da trovare nelle zone del Centro America, è quasi irreperibile in Italia, ma potrebbe ben presto diventare protagonista di un nuovo boom, di una nuova moda. Come è stato per l’Avocado. Perché? I pregi della Blu Java sono innanzitutto la sua versatilità: mangiata anche solo fresca e sbucciata, è un ottimo snack dolce, dalla consistenza già golosa di natura.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: