Trucchi casalinghi

Gioielli: Come pulire i preziosi e la bigiotteria in modo naturale

Gioielli: Per pulire i gioielli preziosi e la bigiotteria non servono dei trattamenti chimici. Per farli tornare lucidi saranno sufficienti solo alcuni ingredienti naturali facilmente reperibili in casa.

Come pulire i gioielli preziosi e la bigiotteria non è sempre molto chiaro e se non si utilizzano i prodotti giusti si rischia di danneggiarli completamente.

Quindi, quando ne vale la pena si preferisce andare in gioielleria per un trattamento chimico.

Ma sapevate che per pulire l’oro, l’argento, il platino e persino i diamanti si possono utilizzare dei detergenti completamente naturali.

Queste soluzioni fai da te unite ad uno spazzolino, ad un panno in stoffa e ad un po’di pazienza riporteranno ogni gioiello al suo splendore iniziale.

Pulire i gioielli in argento .

I gioielli in argento, pur essendo molto belli, purtroppo sono molto difficili da mantenere lucidi senza farli annerire. Infatti, l’ossidazione è uno dei peggiori nemici per i monili in questo materiale.

Per renderli nuovamente puliti bisognerà tenerli a bagno una notte intera in una soluzione composta da 500 ml di acqua tiepida e 1 tazza di bicarbonato.

Trascorsa la notte potrete toglierli dall’acqua e pulirli con uno spazzolino.

Sfregando dolcemente tutta la patina ossidata scomparirà del tutto. Infine sciacquate e asciugate con un panno morbido in cotone.

Pulire i gioielli in platino e i diamanti Per far risplendere il platino e i diamanti preparate una miscela composta da: 500 ml di acqua, 2 cucchiai di sapone di Marsiglia e 5 gocce di ammoniaca.

Dopo aver scaldato sul fuoco l’acqua in un pentolino aggiungete gli ingredienti e fate sciogliere il tutto.

Una volta che la soluzione si sarà raffreddata, immergete i gioielli e pulite ogni interstizio con l’aiuto di uno spazzolino. In seguito sciacquate i gioielli con acqua e asciugate bene con un panno.

Pulire i gioielli in oro A volte capita che l’oro si opacizzi. Per renderlo nuovamente lucido occorrerà preparare una soluzione composta da 1 tazza di aceto bianco e 1 cucchiaio di sale fino.

Immergete i gioielli in oro e lasciateli nel liquido per mezz’ora. Risciacquate bene con acqua e asciugateli con uno straccio in stoffa.

È sconsigliato utilizzare questa soluzione sui gioielli con pietre preziose.


Pulire il corallo e la madreperla Immaginavate fosse possibile pulire anche il corallo in modo del tutto naturale? Per farlo basterà immergerlo in acqua e sale e poi risciacquarlo sotto l’acqua corrente.

Per la madreperla sarà sufficiente strofinare un batuffolo di cotone imbevuto nell’olio. Con queste soluzioni le pietre preziose torneranno allo splendore originario.

Pulire la bigiotteria Solitamente la bigiotteria annerita finisce nella pattumiera senza neanche provare a pulirla.

Ma immergendole nella salsa del pomodoro torneranno come nuovi. Infatti, l’acido contenuto in questa verdura cancellerà ogni traccia annerita.

Dove riporli

Dopo averli puliti bisognerà conservarli lontano dalla luce e dalla polvere. Per farlo disponeteli ordinatamente in piccole scatoline di carta, facili da incastrare in un vassoio con i bordi alti o in un cassetto.

In questo modo resteranno puliti e non si creranno dei nodi alle collane e ai bracciali.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button