Infiammazione addominali: Come combattere coliti e gastriti

Infiammazione addominali: Sono quelle persone che di solito portano un livello molto alto di stress e, sebbene io abbia preso lezioni di meditazione e yoga per rilassarmi, questi picchi di stress mi hanno causato gastrite .

All’inizio ho sentito dolore e gonfiore all’addome , oltre alla nausea , ho mangiato due volte al giorno perché il dolore era così forte che non avevo appetito .

 Tuttavia, in seguito ho appreso che questo non fa che peggiorare i sintomi.

Una volta che sono andato dal medico , oltre al trattamento mi ha consigliato di consumare kefir e mi ha cambiato la vita! Perché ha calmato quel bruciore caratteristico che si sente nello stomaco e dovresti anche provarlo! In verità, li consiglio vivamente perché sono molto facili e veloci da preparare.

Leggi anche —> Tisana allo zenzero: scioglie i calcoli, depura il fegato e allevia i dolori

 In questa nota ti dico come usare i  Kefir e  combattere la colite e la gastrite.

Sapevi che i  Kefir migliorano la funzione intestinale; ma non sapeva che tra i suoi benefici ci sono: ridurre l’infiammazione addominale; rafforzare le ossa, prevenire le infezioni batteriche; regolare il livello di colesterolo e anche combattere la gastrite e la colite.

Leggi anche—> Avocado : Tutti i benefici delle sue foglie

Infiammazione addominali: Come combattere coliti e gastriti

Queste ultime condizioni sono generalmente confuse dai loro sintomi; qui ti dico quali sono le loro differenze , poiché, se non trattate in tempo; possono sviluppare il cancro allo stomaco; uno dei più aggressivi.

Com’è anche noto; è un alimento biologico e per la sua composizione di acido lattico e batteri del lievito; è considerato il “re dei probiotici ” perché favorisce l’ assorbimento dei nutrienti . Sembrano simili al cavolfiore; ma sono piccoli e hanno una consistenza gelatinosa.

Infiammazione addominali: Come combattere coliti e gastriti

ingredienti: 1 tazza di acqua calda, 3 tazze d’acqua alla volta, Un contenitore di vetro per una fermentazione veloce

¼ tazza di chicchi di kefir, Un filtro da caffè o un panno coperta di cielo, Mezza tazza di dolcificante a piacere (può essere zucchero di canna)

Leggi anche —>Gastrite: Un rimedio che arriva dal tibet

preparazione: Se decidi di usare il piloncillo come dolcificante, ti consiglio di grattarlo in modo che sia molto facile da sciogliere, quindi versa l’acqua calda nella ciotola di vetro, il piloncillo a strisce.

Mescola bene fino a quando non si dissolve, aggiungi le tre tazze d’acqua.

Aggiungi i chicchi di kefir e posiziona la coperta celeste sulla parte superiore del contenitore (usa la lega per farlo riparare), infine in qualche spazio della tua cucina lascialo fermentare per 24 o 48 ore, non lasciarlo più di tre giorni perché il Il gusto sarà molto forte.

Una volta fermentati, devi filtrarli in modo da avere un drink al kefir, ho spremuto un limone e ho aggiunto del ghiaccio per avere una deliziosa limonata bulgara, è eccellente e molto altro nella stagione calda!