Emozioni

7 ferite emotive dell’infanzia che ci portiamo dietro da adulti

Le ferite emotive che soffriamo durante l’infanzia possono essere trascinate per tutta la vita

anche nelle fasi della vita adulta, quindi è necessario imparare come disintossicare tutte queste emozioni negative per iniziare a guarire dall’interno.

L’infanzia è la fase più importante della nostra vita, perché è in esso apprendiamo con più velocità

il vocabolario, la lingua, i significati, ma anche emozioni di base da cui si formano la nostra personalitàci sarà incanalare il nostro modo di relazionarsi

e affronteremo le sfide che affliggono la nostra strada nell’età adulta

.COME INFLUENZANO LE FERITE EMOTIVE DELL’INFANZIA

Trauma, chiamati ferite emotive nell’infanzia entrerà a far parte del nucleo delle nostre emozioni quando siamo adulti potremmo paragonare a ciò che accade quando si maltrattiamo un impianto proprio

questo germina le conseguenze di tale abuso rimarranno nella pianta è le sue foglie e radici per tutta la vita della pianta.

Capire come i bambini imparano

Come genitori dobbiamo prendere coscienza di questa realtà e monitorare e rivedere costantemente le nostre azioni nei confronti dei bambini e della vita familiare

e ricordare che imparano di più per osservare come “fai” le cose piuttosto che “ascoltare” ciò che dici. la stessa cosa

I bambini non vengono con un manuale, è in un “fare quotidiano” che sviluppiamo il nostro stile genitoriale

sviluppando abilità per superare ognuno degli ostacoli che incontriamo lungo il cammino, non ci sarà mai un padre perfetto ma tu sarai il miglior padre

Puoi essere, mettendo in pratica le tue capacità di osservazione, miglioramento e cambiamento.

Quindi vale la pena ricordare qui quali sono le principali ferite e traumi emotivi,

che possono essere causati nella vita emotiva dei piccoli di casa, da usare come modo di prevenzione, quando si agisce.

Allo stesso tempo, includiamo alcuni suggerimenti utili da tenere in considerazione quando dobbiamo prendere determinate decisioni.

1. La paura dell’abbandono, una prigione nel cuore

Questo ferite emotive del passato, origine quando la madre o il caregiver di un bambino,

non può, o non vuole, risponderà figura come protezione contro le paure che le piccole esperienze,

sono di piccole dimensioni data da parte di terzi o lasciati soli per lunghi periodi,

o semplicemente figli di madri o padri che, per motivi personali,

non vogliono rispondere adeguatamente alle esigenze della compagnia e alle cure che i bambini richiedono.

Le persone che hanno sperimentato l’abbandono infantile sono spesso insicuri e sviluppano una dipendenza emotiva

basata su una profonda paura di essere nuovamente abbandonati.

2. Violenza intrafamiliare, un caos interiore

Culturalmente, ci è stato insegnato che colpire i bambini con comportamenti accettabili, tuttavia, ci sono molte indagini che ci dicono diversamente,

il battito insegnerà ai bambini a risolvere i loro conflitti con la violenza, non gestendo adeguatamente i loro scoppi di rabbia, per risolvere i loro conflitti familiari attraverso

la “Legge del più forte”, questi sequel e le ferite emotive dell’infanzia, saranno portati all’età adulta e influenzeranno, generando coniugi e coniugi abusivi.

3. Rifiuto, uno specchio desolato

Ci sono genitori che rifiutano i loro figli per vari motivi;

È arrivato in un momento inappropriato, è il prodotto della noncuranza, è esattamente come tuo padre, ecc. Il rifiuto costante di nostro figlio genererà un processo di auto-rifiuto.

Questa ferita emotiva del passato nella fase adulta si riverbererà con la sensazione che mai,

qualunque cosa faccia, possa essere “abbastanza” nella vita, nel lavoro, negli studi e persino nell’amore, questi individui preferiranno restare soli e isolato.

4. Ingiustizia, un’anima impotente.

Fin dalla tenera età, i bambini hanno la capacità di valutare se una situazione in cui sono coinvolti

è giusto o ingiusto, o se al contrario ricevono la parità di trattamento, e per coloro che hanno diversi figli questa è una questione della massima importanza .

Vivendo in un ambiente totalmente ingiusto, questo finisce per deteriorare

‘”Io”, trasmettendo loro l’idea che non sono degni dell’attenzione degli altri.

Un adulto che ha subito questa ferita emotiva può quindi diventare una persona insicura o,

al contrario, una persona cinica che ha una visione pessimistica della vita.

Questa persona avrà problemi nel fidarsi degli altri e stabilire relazioni, perché inconsciamente pensa che tutti lo trattano male.

5. Tradimento, promesse non mantenute, un mondo terrificante

Domani ti porterò a registrarti per imparare a ballare, se ti comporti ti comprerò quella macchina che hai visto l’altro giorno …

A volte i genitori sono grandi promettenti, promettiamo e non mantengono le promesse,

ma questo genera un trauma nel più piccola, una ferita emotiva,

sta insegnando che il mondo e le persone vicine non sono affidabili, e da adulto avrà una personalità insicura, paurosa e cellopatica.

6. Umiliazione, uno spirito ferito

Oggi più che mai visto questo fenomeno, ogni giorno ci sono più bambini che crescono in ambienti umilianti, il bullismo è uno di loro

i bambini che sono costantemente sottoposti a situazioni umilianti,

il ridicolo, e la squalifica, sia a scuola o in casa, crescere con una tendenza alla depressione e bassa autostima.

Sicuramente tutti noi ricordiamo una situazione umiliante durante l’infanzia,

manca basta ricordarsi di capire che questo può essere grave trauma emotivo dell’infanzia e come si finisce per essere un peso che ci portiamo in età adulta.

7. Paura dell’ignoto, una barca senza porto

Molti genitori incoraggiano i nostri figli a perdere la paura dei luoghi oscuri o sconosciuti,

o sottovalutano le loro paure dicendo che non sono vigliacchi, paura dell’acqua, ecc.

I bambini richiedono un po ‘di pazienza e l’immersione violenta in ambienti sconosciuti genererà solo individui insicuri, spaventati dal cambiamento e resistenti alle differenze.

Resta solo da dire …

E come dice Gardel nel suo famoso tango …

Vivere, con un’anima aggrappata, a un dolce ricordo, che piango di nuovo …

i ricordi dell’infanzia segneranno il resto delle nostre vite, attenti cari genitori.

Related Articles

Back to top button