Storie e leggende metropolinate

Un milionario decide di aiutare un ragazzo costretto a studiare sotto un lampione perché non ha elettricità in casa

Un milionario: Un lieto fine. È questa la storia del dodicenne Víctor Martín Angulo Córdoba, originario della città di Moche nel Nord del Perù, ripreso dalle telecamere di sorveglianza mentre studiava alla luce dei lampioni.

I fatti

Spesso gli agenti della polizia sorvegliano i video delle strade cittadine e in più controlli hanno notato la presenza assidua del giovane nei filmati. Incuriositi da questo particolare, hanno deciso di ingrandire la sua immagine, scoprendo che il 12enne sceglieva i lampioni come luce per i suoi libri; per poter terminare i compiti assegnatigli dalle maestre a scuola.
Contattati i genitori del piccolo studente; la madre ha dichiarato di non potersi permettere di pagare la corrente elettrica a casa e Víctor non riusciva a completare i compiti alla luce soffusa di una sola candela. Così la determinazione l’ha portato a cercare una fonte di illuminazione alternativa per poter riuscire un giorno a risollevare le sorti economiche della sua famiglia. Il bambino sogna di diventare un poliziotto per combattere la corruzione nel suo paese.

Il video diventa virale

Il filmato del dodicenne, che lo ritrae rannicchiato su un quaderno sotto al lampione, ha fatto il giro del web, attirando l’attenzione del filantropo trentunenne Yaqoob Yusuf Ahmed Mubarak, milionario del Bahrein, che commosso dalla vicenda; ha deciso attraversare il mondo per aiutare la famiglia. Il milionario ha, inoltre, promesso di ricostruire la scuola frequentata dal piccolo Víctor, gravemente danneggiata dai terremoti che hanno colpito il Perù.

Related Articles

5 Comments

  1. Wonderful work! This is the type of information that are meant to be shared across the net.
    Disgrace on Google for no longer positioning this publish upper!
    Come on over and visit my site . Thanks =)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button