Consigli

7 metodi efficaci per profumare l’ambiente in modo naturale

7 metodi efficaci per profumare l’ambiente in modo naturale: L’aroma del caffè appena pronto, la fragranza di una torta sfornata da poco, il profumo proveniente da un mazzo di fiori di campo freschi. Non sempre entrando la casa sei accolto da questi buoni odori e per rendere l’aria domestica più gradevole, ripieghi in profumatori di ambiente di dubbia origine. Questo perché molto spesso i profumatori che si trovano in commercio contengono sostanze nocive che, non solo inquinano l’aria che respiri in casa, ma che possono causare anche disturbi di salute come allergie, riniti o dermatiti della pelle.

Esistono fortunatamente diversi trucchi per profumare la casa in modo naturale e soprattutto rispettoso dell’ambiente esterno (e interno). Vediamo quali sono.

Come profumare l’ambiente in modo naturale
  • 1.
    Essenze naturali
  • 2.
    Scaglie di sapone
  • 3.
    Fiori di lavanda
  • 4.
    Foglie di salvia
  • 5.
    Scorze di agrumi
  • 6.
    Arancia, cannella e chiodi di garofano
  • 7. Bicarbonato di sodio
  • Essenze naturali

    Arancio dolce o amaro, bergamotto, mandarino, vetiver, vaniglia, pino silvestre, lavanda, gelsomino e sandalo indiano sono le più comuni essenze naturali ad essere usate per profumare l’ambiente della casa. Per un corretto utilizzo delle essenze naturali puoi usare un semplice diffusore oppure diluire da cinque a un massimo di 10 gocce in 250 ml di acqua.

    Scaglie di sapone

  • Quando hai raccolto un certo quantitativo di residui di saponette, prova a tagliarli in scaglie o in piccoli pezzi e mettili in alcuni sacchetti di tela o di organza. Puoi usare i sacchettini anche per profumare, armadi e cassetti: l’effetto sarà ancora più soddisfacente. E soprattutto, avrai fatto un ottimo riciclo di quello che abitualmente viene buttato via.
  • Fiori di lavanda

    Hai una pianta di lavanda sul tuo balcone? Una volta fiorita ti basterà raccoglierla in mazzetti e appenderla a testa in giù per qualche giorno in un luogo abbastanza ventilato. Riempi poi dei sacchettini di tela o di organza e richiudili con un nastrino. La lavanda è un’essenza che aiuta a ritrovare la calma e a rilassarsi, quindi perfetta per profumare le stanze da letto.

    Foglie di salvia

  • Anche le foglie di salvia riescono a dare una profumazione alla casa molto piacevole. Quindi lava e asciuga bene le foglie e poi posale su uno strofinaccio oppure su un foglio di carta da forno. Fai riposare le foglie per tre o quattro giorni, su un ripiano che sia al riparo dalla luce. Successivamente, seguendo la stessa procedura indicata per la lavanda, raccogli in alcuni sacchettini la salvia essiccata e chiudi con un nastrino.
  • In inverno arance, mandarini e limoni sono consigliati soprattutto per rinforzare le difese immunitarie e tener lontano i malanni di stagione. In verità, la maggior parte degli agrumi può regalare un profumo molto vivace e accogliente tra le mura domestiche. Ti basterà non gettare via la scorza, ma posarla direttamente sui caloriferi caldi. In poco tempo le tue scorze sprigioneranno un profumo dall’effetto rigenerante

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button