Notizie

Abbi cura di mio figlio: La campagna per la salvaguardia dei bambini

Abbi cura di mio figlio: Dopo le notizie di questa settimana sull’insicurezza vissuta in Messico, alcuni utenti dei social network hanno “convocato” una campagna in cui, se vedi un bambino, lo accompagna solo fino a quando non sarà al sicuro.

Il Ministero della Pubblica Istruzione (SEP) ha annunciato i protocolli da seguire nelle scuole del paese durante la consegna dei bambini al momento della partenza.

Abbi cura di mio figlio, mi prendo cura di te’ La campagna che è stata lanciata dopo il caso di Fatima.

Hanno spiegato che in alcune scuole chiudono la porta e lasciano i bambini in attesa per la strada, che secondo le autorità non era quello che è successo con il femminicidio di Fatima.

Il personale scolastico di Enrique Rébsamen, una donna sconosciuta ha attraversato Fatima nel momento in cui ha lasciato il campus e si è messa una camicia bianca, quindi si è recata in un vicino taxi dove si sarebbero imbarcati per evitare di incontrarsi di nuovo.

La scuola elementare non ha telecamere di sicurezza e l’unica vicino al sito è stata trovata coperta da teloni di una fiera installata.

La guida fornita dal SEP è denominata “Guida operativa per le scuole”. Descrive in dettaglio le fasi da seguire nel caso in cui i genitori o i tutori dei minori non possano assistervi.

Secondo la guida, insegnanti e presidi sono tenuti a dare minori solo a persone accreditate e non devono mai essere lasciati soli fuori dal campus.
In caso di ritardo nel ritiro da parte di persone autorizzate, sarà richiesto il supporto delle autorità corrispondenti per essere trasferito all’agenzia del ministero pubblico.

La guida osserva inoltre che:
– Il personale responsabile richiederà le credenziali a coloro che sono autorizzati a ritirare ragazze e ragazzi. La Guida operativa per l’organizzazione e il funzionamento dei servizi di istruzione iniziale, di base, speciale e per adulti delle scuole pubbliche di Città del Messico; Può essere consultato online.

Condividi questi passaggi per aiutare a prevenire questo tipo di casi.

Related Articles

Back to top button