Notizie

Carta di identità: Da marzo cambia tutto. Per i viaggi ecco cosa diventa obbligatoria

Carta di identità: La carta d’identità elettronica che in altri paesi è già realtà diventerà presto anche una realtà qui in Italia. Vi sto parlando della carta d’identità elettronica, una specie di tesserino in policaronato che è dotato di microchip che contiene tutti i dati del titolare.

Da Marzo la carta elettronica sarà obbligatoria per chi dovrà spostarsi e viaggiare. Invece in Italia quella cartacea varrà fino al giorno della sua scadenza.

Carta di identità: Da marzo cambia tutto. Per i viaggi ecco cosa diventa obbligatoria

Sul retro della carta, infatti si troverà anche il codice fiscale sotto forma di codice a barre. La foto sulla carta sarà stamapata a laser e sarà in bianco e nero. Sulla carta d’identità digitale, in alto a destra, ci sarà un numero seriale, ovvero il cosiddetto Numero Unico Nazionale. Si tratta di un codice identificativo composto da 3 lettere (una all’inizio e due alla fine) e 5 numeri.

Il documento elettronico  contiene dati riferiti al titolare e sono i seguiti. Comune che ha emesso la carta; Nome, cognome, luogo, data di nascita, sesso, statura e cittadinanza del titolare; Immagine firma del titolare; Fotografia; Immagine di 2 impronte digitali; Validità per l’espatrio; Codice fiscale; Estremi atto di nascita; Indirizzo di residenza; Codice fiscale sotto forma di codice a barre. Inoltre, per i soggetti residenti all’estero, tra i dati spicca anche il Comune di iscrizione AIRE, mentre per i minorenni ci saranno anche i genitori.

 Da marzo cambia tutto. Per i viaggi ecco cosa diventa obbligatoria

La carta elettronica avrà le stesse funzioni del documento classico identificativo cartaceo. Questo significa che al prossimo rinnovo della carta d’identità sarà rilasciata una tessera digitale. In questo portale sarà possibile digitare il proprio Comune per vedere se in esso è stata già attivata la carta elettronica. In caso di esito positivo, si verrà indirizzati al sito AgendaCie, un portale specifico del Ministero dell’Interno. Qui occorrerà registrarsi e quindi prenotare un appuntamento per il rilascio rapido del documento digitale identificativo.

Related Articles

Back to top button