Cameriera: Lasciata ad aspettare senza mangiare ne bere

Cameriera: Un fotografo di nome Michael Fanny, in Indonesia, ha pubblicato una foto sui suoi social network che ha catturato l’attenzione di migliaia di persone, l’immagine è stata catturata da lui in un ristorante. Non ha potuto resistere a prendere la sua macchina fotografica per immortalare una scena che lo ha indignato.

Michael fu sconcertato quando vide un gruppo familiare, l’alta classe sociale era pronta a mangiare nello stabilimento e mentre costringevano la loro cameriera ad aspettare un altro tavolo.

Nella pubblicazione, il fotografo ha commentato:

“Il tuo pembantu (termine usato per definire i dipendenti domestici) è parte della tua vita. È un riflesso della tua umanità. Immagina di essere in quella posizione, senza un telefono cellulare che ti distragga, senza essere invitato a mangiare, solo a guardarti intorno. ”

“Dobbiamo rispettare e amare i nostri dipendenti domestici, i nostri autisti, i nostri giardinieri …

La vita non riguarda profitti e perdite, ma riguarda noi stessi”.

Attraverso il suo messaggio ha voluto invitare tutti a riflettere sull’importanza dell’uguaglianza, del rispetto e della solidarietà.

In Indonesia, molte giovani donne delle aree rurali si spostano in grandi città per lavorare come domestici per sostenere le loro famiglie. La stragrande maggioranza si sforza di ottenere una prestazione; eccellente nel loro lavoro che viene impiegato da fedeli; e fidati per coloro che li assumono, sono anche incaricati di prendersi cura dei propri figli.

Ma sfortunatamente non sempre ricevono il riconoscimento che meritano; in alcuni casi sottovalutano il loro lavoro; considerandoli inferiori perché sono di bassa classe sociale e si dedicano a prendersi cura della pulizia e della cura delle case degli altri.

L’ufficio e la classe sociale non definiscono i valori di un essere umano, mentre il loro modo di trattare gli altri lo fa.

Ci sono piccoli gesti che possono rivelare molto sulle caratteristiche delle persone, come il trattamento che questa famiglia ha dato ai propri dipendenti senza empatia per i loro bisogni di base come la fame e la sete, alcuni utenti commentano nelle reti che non dovrebbero esserci portato al ristorante.

Inoltre, affermano che nel caso in cui la famiglia avesse bisogno di privacy e che lei abbia aspettato su un altro tavolo per qualche motivo, avrebbero dovuto prendere tutte le precauzioni necessarie per garantire il loro benessere senza violare i loro diritti o le loro emozioni.

Secondo il fotografo che ha assistito all’evento, non ha nemmeno potuto prendere un boccone o mangiare un morso mentre aspettava annoiato a guardare la famiglia mangiare tranquillamente.

La pubblicazione di Michael sta ancora dando molto da parlare, non andartene senza condividerlo.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: