Il 2021 parte male: aumentano luce e gas

Il 2021 non ancora arrivato, parte già con una notizia che non farà piacere a nessuno: le bollette di gas e luce aumenteranno per tutti.
La fornitura del gas aumenterà del 5,3% , come di consueto nei mesi invernali in cui la richiesta è maggiore.
La fornitura di elettricità, invece, aumenterà del 4,5% .

Il tutto è dovuto ad un aumento del costo delle materie prime, tornato ai livelli di un anno fa.
A dare la notizia è stata ARERA (autorità di regolazione per energia e ambiente).
Per quanto riguarda il gas l’aumento sarà dettato; dall’incremento del costo delle materie prime con un impatto del +4,9 in più, da un +0,3 dovuto all’aumento dei costi del trasporto e a un +0,1 causato dagli oneri generali di sistema.

Anche l’innalzamento del costo dell’energia elettrica è dovuto all’incremento del costo delle materie prime che porta ad un +4% scomponibile in +3,5% per effetto della voce energia PE, -1,5% legato alla voce di dispacciamento PD, +1,8% per la voce di perequazione PPE e +0,2% per le componenti di commercializzazione TFR.

La variazione di questo trimestre ci restituisce una dinamica sostanzialmente in linea con gli andamenti stagionali e con valori delle materie prime non dissimili da quelli dello scorso anno”, afferma il Presidente di Arera, Stefano Besseghini. “Nel complesso; le anomalie di prezzo e di volume legate all’emergenza Covid; hanno consentito un risparmio alle famiglie nel corso dell’anno con un beneficio residuo che si protrarrà anche nel primo trimestre del 2021.

Le prospettive di recupero dell’economia e l’augurio che la situazione sanitaria evolva per il meglio, richiedono ora più che mai di focalizzare l’attenzione su quegli interventi e investimenti che possono contribuire al miglioramento della bolletta degli italiani”.

Il 2021 parte male: aumentano luce e gas

hanno deciso di “denunciare” questi rialzi così cospicui; facendo notare che inizierà l’anno nuovo con uno dei rincari più alti della storia.

È stimato che dal 1 Gennaio al 31 Dicembre 2021 ogni famiglia spenderà in media 23 euro in più per la luce e 50 per il gas.

Molte delle associazioni per i consumatori, come Federconsumatori; hanno sottolineato che tali aumenti in un periodo storico come questo; possono rimarcare ancor di più il divario già solcato dalla pandemia di Covid-19 .

Sono state chieste misure rapide e drastiche per scongiurare una ulteriore crisi nell’ambito familiare per il settore di fornitura di gas e luce.
Le associazioni stanno aspettando risposte dalle aziende, che si spera trovino presto una soluzione

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.