Le api: si stanno estinguendo e senza di loro non avremo cibo

Uno studio dell’IPBES spiega l’importanza degli insetti pronubi e dell’impatto che potrebbe avere la loro scomparsa sulla nostra vita. Da questi esseri viventi dipende infatti molti degli alimenti di cui ci nutriamo ogni giorno.

Quante volte siete scappati urlando alla vista di un’ape o e ne avete ammazzata una con un giornale per paura di essere punti? Forse non tutti sanno che questi animali tanto odiati rappresentano in realtà un elemento fondamentale per l’equilibro del nostro Pianeta e quindi anche di noi stessi.

Purtroppo però l’inquinamento e i cambiamenti climatici che ne derivano mettono a serio rischio estinzione un crescente numero di specie di insetti pronubi, quelli impollinatori che trasportano il polline di fiore in fiore permettendo alla natura di seguire il suo corso.

Come spiegano i ricercatori del gruppo internazionale di ricerca sulla biodiversità, Intergovernmental science-policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services, gli insetti pronubi contribuiscono alla produzione del cibo e alla sicurezza alimentare su scala mondiale e la loro salute è direttamente collegata alla nostra per questo non possiamo, ancora una volta, voltarci dall’altra parte nella speranza che i problemi da noi provocati possano risolversi da soli.

Ad alcune persone non piacciono le api. Pensano che ti infastidiscono solo quando ti senti seduto e riposato in giardino. Ma il fatto è che questi insetti si stanno estinguendo e questo ha un effetto diretto su di noi … Questo è importante perché le api sono responsabili di nutrire il 90% della popolazione mondiale. E infatti, non potremmo sopravvivere senza di loro.

Non devi essere un albero per rispettare l’ambiente in cui vivi,

e fortunatamente ci sono alcune cose sorprendentemente semplici che chiunque può fare per aiutare il pianeta. È impossibile salvare il mondo da solo, ma insieme siamo in grado di fare molto. Abbiamo la responsabilità di proteggere il nostro meraviglioso mondo per coloro che verranno dopo di noi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: