Malocchio: 94enne Svela come eliminarlo. Con un antico rituale

 

Malocchio Nelle aree dove il malocchio è ancora relativamente diffuso vi sono persone che ritengono di avere la capacità; di sapere se una certa persona è stata colpita da malocchio.

Generalmente si tratta di donne piuttosto anziane che tramandano poi il loro “potere” a persone di loro fiducia, solitamente familiari.

Come togliere il malocchio?

Sembra che, dopo che è avvenuta la trasmissione del potere, la persona che lo ha trasmesso perda la sua capacità di effettuare il rito; è per questo motivo che molte volte la trasmissione avviene quando la persona sente che si sta avvicinando alla fine dei suoi giorni.

Esistono procedure alquanto curiose, generalmente molto simili tra loro, per diagnosticare e anche eliminare il malocchio.

Le varianti ai riti dipendono generalmente dalle zone in cui ci si trova e dalle abitudini dei cosiddetti “guaritori”.

Ciò premesso descriviamo una procedura piuttosto standard per la diagnosi e la cura del malocchio.

l rito dell’olio –  il guaritore riempie un piatto fondo con dell’acqua, con questo piatto esegue per tre volte il segno della croce verso la fronte del soggetto che si è rivolto a lui; mentre traccia i segni della croce il guaritore ripete mentalmente o comunque sottovoce le parole segrete previste dal rito.

Dopo che ha terminato traccia su sé stesso, sempre per tre volte il segno della croce e, toccando i bordi del piatto, esegue ancora il segno della croce ripetendo ancora mentalmente le altre parole segrete previste dal rito.

La formula segreta viene ripetuta tre volte.

Terminata questa procedura è possibile ottenere la “diagnosi”; si versano nel piatto alcune gocce di olio di oliva prese da un contenitore apposito preparato in precedenza.

Man mano che le gocce cadono nell’acqua si osservano: se l’olio si allarga la diagnosi è malocchio;

può succedere che l’olio addirittura sembri scomparire;

significa che la persona è stata colpita da malocchio;

già da diverso tempo e sarà più difficile da trattare, se invece l’olio si allarga;

poco vuol dire che la “maledizione” è nelle prime fasi, piuttosto leggera e, conseguentemente, scomparirà più facilmente.

Esistono procedure alquanto curiose, generalmente molto simili tra loro, per diagnosticare e anche eliminare il malocchio.

Le varianti ai riti dipendono generalmente dalle zone in cui ci si trova e dalle abitudini dei cosiddetti “guaritori”. Ciò premesso descriviamo una procedura piuttosto standard per la diagnosi e la cura del malocchio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: