Consigli per la tua casa

Palline da tennis: Mettile in lavatrice e il tuo bucato sarà come nuovo

Palline da tennis: Un metodo infallibile per lavare i vostri capi, un trucchetto che non immaginereste mai. E se seguite le nostre dritte non potrete piu’ fare a meno di utilizzarlo. Volete sapere di cosa sto parlando? Continuate a leggere per scoprirlo.

Dovete sapere che questo è un rimedio molto antico anche se, conosciuto da pochissime persone. Tutto quello che vi occorre sono semplicemente…

Due palline da Tennis, avete letto bene…

Le palline da tennis infatti inserite nel cestello andranno a riprodurre durante il lavaggio lo stesso effetto meccanico districante e di sfregamento dello “sbattere” i panni sul lavatoio. In questo modo andando ad aumentare l’azione pulente, potremo ridurre la dose di detersivo ed utilizzare temperature più basse (30°/40°). Il vostro portafoglio ed il pianeta ringrazieranno!

Le palline da tennis saranno nostre alleate anche per lavare in lavatrice il piumone del letto, così non saremo più obbligate a portarlo in tintoria.
Inseriamo il piumone nel cestello insieme alle palline, sempre che la vostra lavatrice lo consenta ed avviamo un lavaggio a 30°. Con pochissimo detersivo delicato il vostro piumone sarà perfettamente pulito.

Un consiglio in più: dopo averlo fatto asciugare perfettamente all’aria, rimettiamolo in lavatrice con le palline e avviamo questa volta sola una centrifuga a 500 giri, le piume torneranno così al loro posto e il nostro piumone sarà nuovamente soffice e gonfio.

Non vi preoccupate se in casa non avete palline da tennis. Potrete in alternativa utilizzare anche delle palline di plastica tipo quelle dei vostri amici a quattro zampe, quelle dosatrici del detersivo o semplicemente creandola con del domopack.

ATTENZIONE questo tipo di trattamento ovviamente non è indicato per i vostri capi delicati (no seta,lana, pizzo)

Se questo articolo vi è piaciuto, condividete e diffondete la notizia ai vostri amici. Lasciaci un commento nella nostra pagina facebook e dicci cosa ne pensi. Inoltre, troverai tanti altri articoli che possono fare al caso tuo.

Related Articles

Back to top button