Trapianto: Decide di dimagrire 80 kg per salvare sua sorella

Trapianto: Quando sua sorella minore di soli 13 anni scopre di avere i reni che non funzionavano più molto bene, per tutta la sua famiglia è stato un vero colpo.

La piccola Denise è dovuta andare in dialisi tutti i giorni era davvero una vita troppo pesante per lei. Ma un giorno una piccola speranza fece luce in mezzo a quel buio. Il fraello Maggiore, Johathan all’epoca pesava quasi 170 Kg, lui era un donatore compatibile ma a causa del suo peso non poteva donare un rene alla sorellina.

Immaginate la forza di volontà di questo ragazzo per poter fare il trapianto?

All’inizio questa triste notizia fece cadere il ragazzo nello sconforto che da sempre era abituato ad essere estraniato dalle situazioni a cuasa del suo peso corporeo.

Aveva sempre evitato foto e specchi, perchè non ama la sua immagine riflessa. Ma fu allora che dentro di lui scattò qualcosa
Inizio’ a seguire un regime alimentare diverso, eliminò del tutto bevande gassate, pane dolci. Il suo cambiamento ebbe subito un impatto positivo su di lui

Cominciò a fare lunghe passeggiate nel parco. La condizione della sorella gli diede la forza per attenersi in maniera severa alla dieta, ed in pochi mesi arrivò a perdere 45 chili.

Oltre ad avvicinarsi al traguardo, Jonathan iniziò a sentirsi sempre più in forma e fiducioso in se stesso. Così cambiò ulteriormente la dieta e continuò a perdere peso, facendo sempre più sport. Arrivò così in poco tempo a 88 kg, e il responso dei medici non si fece attendere: era pronto per donare il suo rene.

Oggi Johathan ha riscoperto la gioia di vivere e di sentirsi a proprio agio con il suo corpo. Ha visto rinascere sua sorella dopo che per fortuna il trapianto è stato un successo.

Il tutto, grazie all’amore e alla determinazione di un fratello, che le ha fatto il dono più grande che si possa ricevere: la vita.