Varie

L’alcol denaturato è un prodotto potentissimo. Ecco come usarlo

L’alcol denaturato è un tipo di prodotto che non dovrebbe mai mancare nelle case di ognuno di noi. In esso infatti ci sono disinfettanti naturali, più efficaci in assoluto. Ora vi spiegheremo come fare per usarlo e pulire superfici e tessuti ma anche per il trattamento di dolore e prurito.

L’alcol è un disinfettante e vieni ancora usato nelle strutture sanitarie. Però l’alcol disinfettante è quello puro ad una concentrazione di 70%. E quello rosa che troviamo in commercio? Serve per diminuire la carica batterica e ha una azione antisettica più leggera, ma per gli ambienti domestici va benissimo, visto che la carica batterica è ridotta. Però non va applicato sulla matteria organica (resto di cibo, urina ecc), questa va prima tolta con acqua e sapone. Ad esempio, prima di passare l’alcol sul piano della cucina sporco, lavatelo con acqua e sapone o acqua e detergente per piatti, risciacquate e per ultimo passate l’alcol.

L’alcol è o no è un disinfettante?

Pulire le superficie dlla casa e del bagno. Diluisci un bcchiere di alcol denaturato in un litro di acqua distillata, utilizzate la soluzion per pulire tutte le superfici della vosta casa. Questa soluzione è ottima per disifinttera la cosa da ogni tipo di sostanza. Eliminare le macchie dagli abiti: Mescola 1 bicchiere di alcol con 2 di acqua, spruzza sulla macchia per rimuoverla del tutto. Pulire gli occhiali, usare l’alcool denaturato per pulire gli cchiali che torneranno come nuovi.

Elimina i mosceini dalla frutta. Spruzzate direttamente in modo da farli allontanare Dolori muscolari, applica l’acol con un leggro massaggio, aiuta ad alleviare dolori muscolari e la sensazione di indolenzimento. Elimina le cimici. per eliminarle basta l’alcol denaturato vaporizzate nell’ambiente in cui vivono.
Quindi fidatevi dell’alcol, perché anche se hanno diffuso su internet che ormai non serve a nulla, non è vero, e poi per l’ambiente domestico va più che bene, la casa non va sterilizzata come un ospedale (anche questa è una idea sbagliata). In ospedali ci sono diversi tipi di microorganismi da combattere e persone con la salute fragilizzata, per questo la disinfezione è fatta con diversi tipi di prodotti, e sostanze, ma è tutto controllato.

Però prima di usare l’alcol per pulire le superfici, guardate se sulla superficie non ci sia della matteria organica, se si,pulite le superfici con acqua e sapone o detergente, (questo è ancora il miglio metodo per far scivolare via i microbi) e poi passate l’alcol sulla superficie in questione. L’alcol, al contrario della candeggina è in grado di rimuovere una buona parte dello sporco.

E la candeggina: ripeto, non è necessario usarla tutti i giorni, anzi, se proprio volete usarla potete farlo ogni tanto per pulire a fondo bagno e cucina o qualche superficie che è stata a contatto a lungo con lo sporco. Se avete delle persone a casa con gravi patologie la disinfezione dovrà essere più accurata, ma dovete sempre chiedere una opinione al medico. Insomma, basta usare il buon senso.

Related Articles

Back to top button