Una donna dà alla luce un bambino da record: alla sua nascita, pesava quasi 8 chilogrammi

Quando si è in dolce attesa si immagina il proprio pargolo, l’idea comune è quella di un bimbo piccolo, minuto. I vestiti che si comprano sono piccoli e ricordano quelli delle bambole.
Eppure non è sempre così; Whitney Hallet, una neomamma americana, immaginava già di dare alla luce un bimbo ben messo e con un bel peso , in quanto vari esami effettuati durante la gravidanza avevano rilevato un esserino “paffuto”.
Anche l’esame della curva glicemica, che tiene sotto controllo eventuale diabete gestazionale, aveva dato esito positivo e quindi la signora Hallet aveva monitorato per tutta; la gravidanza l’accrescimento del suo bambino.
Ma la sua gravidanza non è arrivata al termine dei nove mesi; in quanto i medici hanno optato per un cesareo pretermine dovuto proprio al peso importante del nascituro.

Ma quanto pesava Waylon?

Una volta uscito dal grembo materno il “cucciolo” pesava ben 8 chilogrammi, peso raggiunto dai neonati dopo il sesto mese di vita!!!
Anche il padre del gigante Waylon è rimasto sbalordito dal particolare peso della sua creatura ed ha infatti voluto che venisse pesato più volte, non poteva crederci!
Purtroppo però, un peso così elevato ha provocato problemi alla respirazione e alla assunzione di cibo. Il piccolo Waylon ha avuto infatti bisogno di 7 settimane di T.i.n (terapia intensiva neonatale) per poter essere dimesso dall’ospedale e tornare a casa con i suoi genitori.
Ma l’importante è che il piccolo ce l’abbia fatta e sia tornato a casa sano, salvo e paffuto!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*