Punti neri: Rimuovili in 15 minuti con questo rimedio naturale ottimo

20 Marzo 2018 Off Di Gaetano

Alcuni di loro possono persino trasformare l’acne e quindi hanno bisogno di una certa cura per evitare complicazioni.

La formazione del punto netonizia all’interno del follicolo sebaceo – una struttura all’interno della pelle dove si producono la radice dei capelli e le ghiandole sebacee, che producono il grasso naturale che protegge la pelle dalla secchezza

Il poro della pelle è l’apertura di questo follicolo, che quando si ostruisce fa accumulare il grasso sul posto.

Quindi, quando il grande poro è intasato, il grasso immagazzinato avrà più contatto con l’aria e si ossiderà, formando un “tappo” nero – chiamato un punto nero. Semplice!

INGREDIENTI -1 cucchiaio di gelatina incolore e senza sapore -1 cucchiaio di latte

PREPARAZIONE Mescolare bene gli ingredienti in una ciotola fino a ottenere una consistenza pastosa.

Con un pennello per il trucco, applica la soluzione nella zona dei punti nerie lascia agire per 15 minuti

Quando la miscela è secca e dura, rimuoverla delicatamente dalla pelle.

Noterai che molti punti neri rimangono bloccati nella maschera di gelatina.

Facile, giusto! Puoi farlo oggi!I punti neri sono una delle battaglie dell’estetica che molti di noi devono spesso affrontare.

Ostinati come i brufoli, forse sono anche più difficili da eliminare. In questo articolo affronteremo il problema dei punti neri, le cause della comparsa,

i migliori consigli per avere la pelle del viso sempre pulita e perfetta, cosa fare, cosa non fare e i metodi fai da te più efficaci per eliminare i punti neri definitivamente e naturalmente.

Come si formano in punti neri?

Il punto di partenza sono i comedoni bianchi che si aprono sotto la spinta del contenuto, ovvero il sebo, dei follicoli piliferi.

Quando il comedone si apre ed emerge il sebo si ha l’ossidazione lipidica per cui il materiale che si trova all’esterno (cheratina, sebo e microrganismi) si scurisce.

I punti neri sono molto frequenti negli adolescenti, si presentano sovente in associazione con la comparsa dei brufoli nelle medesime aree: naso, fronte e mento.

In un certo senso i punti neri precedono l’acne perché possono infiammarsi a causa dei batteri e dar origine alle pustole.

Cause dei punti neri Anche i punti neri, come i brufoli, sono legati all’attività ormonale nello specifico all’attività del testosterone che esercita la sua azione sulle ghiandole sebacee.

Va da sé che questo aumenta la secrezione di sebo che favorisce l’ostruzione dei pori e dunque la formazione di punti neri ed acne.

Una pelle non particolarmente curata e pulita può portare alla formazione di punti neri.

L’applicazione di make up su una pelle grassa, non particolarmente pulita, peggiora la situazione.

Un gesto fondamentale che si deve fare, la sera, per prevenire la formazione dei punti neri è la rimozione del make up proprio per evitare che occluda ulteriormente i pori.

Abbiamo scoperto il primo punto della prevenzione contro i punti neri: struccare il viso.

Il secondo punto è naturalmente la pulizia del viso accurata e periodica e l’uso di cosmetici naturali e non aggressivi. Non si può sottovalutare lo stile di vita:

la pelle risente molto di una vita sedentaria fatta di cibi pronti, grassi, zuccheri, poco sonno, poca acqua, fumo e stress.

Occorre rivedere la propria dieta, depurarsi, concedersi pause di relax e fare attività all’aperto.